Si è diplomata in arpa con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Musica G. Rossini di Pesaro sotto la guida dell’arpista Anna Maria Palombini. Ha conseguito il diploma del Corso di alto perfezionamento dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia di Roma sotto la guida dell’arpista Elena Zaniboni e il Performer Diploma presso la “School of Music” dell’Indiana University di Bloomington (Usa) con l’arpista Susann McDonald ricevendo una borsa di studio di merito. Si è inoltre laureata con lode presso il Conservatorio B. Maderna di Cesena.

Ha partecipato al “Progetto Arpa” tenuto da Carrol Mc Laughlin e Park Stickney (in collaborazione con la Berklee Faculty Piano Improvisation) durante l’edizione del 1998 di Umbria Jazz.

Ha seguito i corsi di perfezionamento di Susanna Mildonian presso l’ Accademia Musicale Chigiana di Siena ottenendo l’assegnazione di una borsa di studio straordinaria concessa dalla S.I.A.E. e il Diploma di Merito; si è inoltre perfezionata con gli arpisti David Watkins, Susann McDonald e Judith Liber.

Sin dagli esordi ha tenuto numerosi concerti sia come solista che in formazioni da camera e ha eseguito anche composizioni in prima esecuzione assoluta. Ha suonato al 4° Simposium Europeo di Arpa di Perugia e al 7° Congresso Mondiale di Arpa di Praga nella sezione “Focus on Youth” e si è classificata tra i primi posti in diversi concorsi nazionali ed internazionali.

Ha fatto parte dell’Orchestra Giovanile Italiana (diretta da E. Inbal, D. Gatti) della Scuola di Musica di Fiesole e ha collaborato con l’Orchestra Collegium Musicum dell’Università di Bologna, l’Orchestra Bruno Maderna, la Filarmonica delle Marche, l’Ensemble Opera Armonica e la Filarmonica Emiliana.

Ha inciso il CD “Harp Recital” distribuito da Rugginenti Editore, che ha inoltre pubblicato la sua tesi “Henriette Renié (1875-1956) – Il Metodo Pedagogico” e la Cadenza, a lei dedicata, composta da Aurelio Samorì per il Concerto in Sib maggiore op.4, n.6 di G.F. Händel.

Ha partecipato alla registrazione del CD live “Seguitemi, ne udrete delle belle!” dedicato alle composizioni di Aurelio Samorì pubblicato da Mobydick e all’esecuzione in prima assoluta e registrazione del “Concerto 100” di Andrea Mati.

Ha recentemente tenuto il suo debutto da solista alla Carnegie Hall di New York.

Insegna ai corsi Master Soloist e in Performance e Masterclass dell’Academy of Art Foundation ed è fondatore e direttore artistico dell’International Harp Competition of Italy che si terrà nel 2014.



Condividi
Copyright ©  2011-2017  Nuove Tendenze
Codice Fiscale 97361110584 - P.IVA 09009871006

Logo realizzato da Franco Avitabile