Chiara CatalanoChiara Catalano inizia, come molti, lo studio del pianoforte da bambina, diplomandosi nel 2002 al Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma sotto la guida del M° Carmela Pistillo.

Prosegue lo studio del pianoforte, perfezionandosi con il M° Sasha Bajcic e il M° K. Morski.

Contemporaneamente, si iscrive, all’Università di Roma 2 – Tor Vergata, al corso di laurea in Lettere ad indirizzo musicale e consegue nel 2007 la Laurea Magistrale.

Ha preso parte, in qualità di interprete, a numerosi concerti, sia come solista sia in formazione cameristica.

All’attività concertistica ha sempre affiancato la passione musicologica, curando la parte introduttiva e divulgativa di alcune manifestazioni musicali: in particolare ha seguito un’intera stagione concertistica tenuta dal M° Enrico Camerini.

Si dedica alla pedagogia musicale dall’età di vent’anni ed insegna di tutto: solfeggio, propedeutica musicale, pianoforte; ha inoltre curato dei corsi di guida all’ascolto per adulti.

La sua risaputa inquietudine la porta a compiere, nel 2006, una piccola rivoluzione: convinta che la musica non costituisca la sua unica possibilità espressiva, si sottopone alle selezioni per l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” e viene presa, concludendo il triennio da allieva attrice nel 2009.

Ha lavorato con: Monica Vannucchi, Francesco Manetti, Lorenzo Salveti, Mario Ferrero, Paolo Giuranna, Anna Marchesini, Michele Monetta, Roberto Romei, Carlo Cecchi, Massimiliano Farau.

Ha inoltre studiato con: Lilo Baur, Wendy Allnutt, Christian Burgess, Danny Mc Grath, Nicolaj Karpov, Keneth Rea.

Attualmente lavora sia come attrice sia come pianista.

Come pianista, ha recentemente collaborato con numerose produzioni televisive e cinematografiche tra cui Lux Vide e Cattleya (quest’ultima per la realizzazione del nuovo film di Gabriele Salvatores, “Educazione siberiana”).

Come attrice, si dedica ai progetti dell’Associazione Culturale Danad e a numerose altre produzioni. Nel corso della stagione 2012/2013 ha lavorato con “Spettacoli di Matematica” in scena al Teatro Eliseo di Roma, con il regista Paolo Orlandelli per lo spettacolo “L’invenzione di Morel” in scena al Teatro di Documenti a Roma, al Mittelfest con “Salomè Renaissance”, spettacolo di teatro e musica, e prossimamente sarà in scena per vari eventi organizzati in occasione dell’Estate Romana.

Leggi l’intervista a Chiara Catalano



Condividi
Copyright ©  2011-2017  Nuove Tendenze
Codice Fiscale 97361110584 - P.IVA 09009871006

Logo realizzato da Franco Avitabile