Giorgio Ceccarelli Paxton è nato a Roma nel 1945. Ha conseguito la Laurea in Filosofia con lode presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università La Sapienza di Roma. Dopo diversi anni di insegnamento di Storia, Filosofia e Pedagogia in alcuni licei romani ha lavorato per circa due decenni nei settori della Direzione del Personale e Marketing della maggiore compagnia aerea italiana, coltivando contemporaneamente la passione e l’approfondimento degli studi di filosofia e di storia della musica, con particolare riferimento alla letteratura pianistica.
Attualmente svolge l’attività di consulente filosofico, finalizzando nello stesso tempo la sua melomania in varie attività di studio collegate alla musica.
Ha collaborato alla stesura del libro di Heinrich Neuhaus Riflessioni, memorie, diari (Sellerio 2002), ha collaborato con la Nuova Rivista musicale italiana (ERI) per alcune schede bibliografiche, ha curato per conto dell’ Associazione musicale Anton Rubinstein, un ciclo di conferenze-concerto su L’immagine e il suono, Poesia e musica tra Impressionismo e Simbolismo, Beethoven tra filosofia e letteratura ecc. e, per conto dell’Associazione musicale Ludus Tonalis, una relazione su Pierluigi da Palestrina. E’ uno dei massimi appassionati, collezionisti e studiosi dell’arte del pianista Sviatoslav Richter.
Dal 2004 è tra i soci fondatori dell’Associazione Culturale Nuove Tendenze.



Condividi
Copyright ©  2011-2017  Nuove Tendenze
Codice Fiscale 97361110584 - P.IVA 09009871006

Logo realizzato da Franco Avitabile