Ilaria Tovani è nata a Lucca nel 1984.

Nel 2008 si laurea con lode presso il corso in Educazione Professionale della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Firenze, presentando una tesi sul potenziale riabilitativo dell’attività video nei servizi di salute mentale.

Dal giugno 2007 al febbraio 2009 è attiva, dapprima come tirocinante e poi come Volontaria in Servizio Civile, presso il Centro Diurno Villa S. Marco della Unità Funzionale Salute Mentale Adulti di Lucca (Dipartimento Salute Mentale ASL 2). Durante la permanenza presso tale struttura affianca gli educatori del Centro Diurno nel regolare svolgimento dei progetti e delle attività riabilitative, contribuendo inoltre alla gestione domiciliare di un gruppo-appartamento. In tali occasioni ha quindi modo di partecipare ai vari laboratori di attività a mediazione espressiva attivati presso il Centro Diurno, collaborando in particolare ai progetti realizzati nell’ambito del Videolaboratorio tenuto dal Dott. Carmine Parrella.

Nel 2010 consegue il certificato di competenza in didattica dell’italiano a stranieri DITALS I° livello presso l’Università per Stranieri di Siena.

Attualmente è iscritta alla laurea magistrale in “Musica e arti performative” presso le Università degli Studi di Padova e Venezia.

Parallelamente alla formazione universitaria intraprende gli studi musicali, dedicandosi dal 2007 allo studio del canto sotto la guida del M° Marco Mustaro e conseguendo nel giugno 2010 il Compimento Inferiore di Canto  presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali Luigi Boccherini di Lucca.

Dall’ottobre 2010 risiede nella città di Vienna, dove prosegue lo studio del canto sotto la guida del M° Gerd Fussi e l’approfondimento della teoria musicale con la Prof.ssa Violaine de Larminat.

Fin dall’età di otto anni è comunque attiva come corista nella Cappella “S. Cecilia” della Cattedrale di Lucca, dapprima come voce bianca (partecipando a diverse produzioni operistiche) e in seguito come soprano.

Come componente del gruppo vocale Stereo-tipi partecipa a masterclasses di canto corale tenute dall’Hilliard Ensemble (2007) e dai King’s Singers (2008) e all’VIII edizione del concorso nazionale di esecuzione musicale Riviera Etrusca di Piombino, classificandosi al primo posto.

Nel 2009 partecipa ad un corso congiunto di Canto gregoriano e Polifonia rinascimentale tenuto dai Professori Giacomo Baroffio e Diego Fratelli, mentre nel 2011 prende parte al corso di musica antica per ensemble vocali “Aspettando Orfeo” dedicato a Claudio Monteverdi e guidato da Walter Testolin.

Dal 2008 è componente stabile del Coro Costanzo Porta (www.costanzoporta.it) diretto dal M° Antonio Greco; il repertorio affrontato spazia dalla polifonia classica alla musica corale contemporanea, con una particolare attenzione riservata all’esecuzione del patrimonio vocale europeo dal Rinascimento a Bach. In qualità di corista del Costanzo Porta partecipa a numerosi festival di musica antica e ad importanti stagioni concertistiche, quali ad esempio il Festival Claudio Monteverdi di Cremona, il Festival Pergolesi Spontini di Jesi, la Sagra Musicale Malatestiana di Rimini, l’Istituzione Universitaria dei Concerti – La Sapienza di Roma, l’Associazione Scarlatti di Napoli; in tali occasioni ha inoltre modo di collaborare con ensemble strumentali e vocali  di fama internazionale diretti da personalità di spicco del panorama musicale italiano ed europeo, quali ad esempio Accademia Bizantina sotto la direzione di Ottavio Dantone, i Tallis Scholars guidati da Peter Phillips, l’Ensemble Dolce & Tempesta diretto da Stefano De Micheli. Sempre in qualità di corista del Costanzo Porta incide per Discantica la prima registrazione mondiale del Requiem K626 di W. A. Mozart nella versione per soli, coro e pianoforte a quattro mani di C. Czerny e per Tactus alcune opere per coro e organo e coro a cappella di Giovanni Tebaldini in collaborazione con l’organista Giulio Mercati (in uscita nella primavera 2012).

Dal novembre 2011 entra a far parte presso il Musikverein di Vienna del coro Wiener Singverein preparato dal M° Johannes Prinz .

Attualmente partecipa inoltre in qualità di corista al progetto Vienna Symphonic Library.

Dal 2009 collabora con l’Associazione culturale Nuove Tendenze partecipando alla gestione dell’attività dell’Ensemble Nuova Cappella di Palazzo (www.nuovacappelladipalazzo.org), ensemble di musica antica su strumenti originali dedito in particolar modo alla riscoperta del patrimonio musicale lucchese del Sei e Settecento.



Condividi
Copyright ©  2011-2017  Nuove Tendenze
Codice Fiscale 97361110584 - P.IVA 09009871006

Logo realizzato da Franco Avitabile