Nato a Roma nel 1969, ha studiato pianoforte presso il Conservatorio di S. Cecilia e il Royal College of Music di Londra con Yonty Solomon. Si è poi perfezionato con András Schiff, Dietrich Fischer-Dieskau e il Trio di Trieste.

Il suo repertorio spazia dalla musica del primo Settecento alla musica contemporanea esibendosi sia come solista sia in formazioni da camera per numerose stagioni concertistiche e festival musicali, affrontando molte pagine fondamentali del repertorio ma anche composizioni di autori meno conosciuti quali Lodovico Giustini da Pistoia e Hyacinthe Jadin. Ha inoltre eseguito programmi monografici dedicati a Mozart, Beethoven, Schubert, Schumann e Debussy.

Ha presentato brani in prima assoluta e in prima italiana, e diversi compositori hanno scritto lavori per lui. Nel 2009 è stato invitato ad inaugurare le celebrazioni austriache in Italia per il bicentenario della morte di Haydn. Ha inciso per le case discografiche Tactus e Naxos e sue esecuzioni sono state registrate e trasmesse in Italia (Radio 3, Radio Vaticana, Rai 3), Romania, Francia e Austria. Impegnato nella diffusione della cultura musicale, tiene regolarmente lezioni e lezioni–concerto presso varie scuole e associazioni di Roma, l’Università di RomaTre, l’Università di Torino, il St. Petersburg College-Florida, la Federazione Italiana di Musicoterapia.

Ha tradotto i libri Beethoven’s Piano Sonatas di Charles Rosen e Chopin vu par ses élèves di Jean-Jacques Eigeldinger entrambi pubblicati da Astrolabio-Ubaldini, Roma. Su invito della Terza Università di Roma interviene annualmente al ciclo internazionale di conferenze Law and the Humanities con delle lezioni-concerto sul tema “interpretazione musicale e interpretazione giuridica”. Il suo The Earth has many keys (Miti Americani, Mazzanti, Venezia), breve saggio in cui si analizzano i lavori di cinque compositori italiani basati sulla poesia di Emily Dickinson, nel 2008 è stato selezionato dalla rivista American Literay Scholarship (Duke University Press) per il progetto MUSE che raccoglie contributi stranieri su temi della cultura americana. Nell’ottobre 2010 è uscito per l’etichetta Naxos un CD con musiche di Aaron Copland sulle poesie di Emily Dickinson, realizzato con la soprano statunitense Lydia Easley. Nel corso del 2011 uscirà un nuovo CD per la Tactus.



Condividi
Copyright ©  2011-2017  Nuove Tendenze
Codice Fiscale 97361110584 - P.IVA 09009871006

Logo realizzato da Franco Avitabile