Nato a Cesena nel 1975, ha intrapreso gli studi musicali all’età di sette anni con il Maestro Leonello Godoli. Grazie ad una borsa di studio ha studiato nel Collegio del Mondo Unito dell’Atlantico dal 1992 al 1994, dove ha proseguito gli studi liceali e musicali sotto la guida della violoncellista Sharon McKinley, avvicinandosi anche alla prassi esecutiva antica con la violinista rinascimentale Katherine Mackintosh e gli Eighteen Century Players.
Nel 1995 gli è stato assegnato il Primo Premio al Concorso “Dino Caravita”. Nel 1997 ha conseguito il Diploma di Violoncellista alla Regia Accademia Filarmonica di Bologna, diventandone Accademico, e nel 1998 si è diplomato sotto la guida del Maestro Rocco Filippini presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano. Si è poi perfezionato con M. Brunello, R. Filippini, M. Scano, e per la musica da camera con Pier Narciso Masi, Krista Butzberger, Trio di Milano e Lucy Van Dall.
Collabora regolarmente con l’Orchestra Internazionale d’Italia, l’Orchestra Filarmonica Italiana, l’Orchestra Città di Ferrara, l’Orchestra Sinfonica dell’Emilia Romagna “A. Toscanini”, l’Orchestra Philarmonia Veneta, l’Orchestra da Camera Italiana, l’Orchestra Filarmonica della Scala, i Barocchisti di Lugano, la Bombay Chamber Orchestra, l’Orchestra Pro-Musica di Pistoia, l’Orchestra Symphonica d’Italia.
Ha ricoperto il ruolo di primo violoncello presso l’Orchestra del Teatro Regio di Torino, l’Orchestra Internazionale d’Italia, la Bombay Chamber Orchestra, l’Orchestra Nazionale di Algeri, L’Orchestra Pro-Musica di Pistoia, che lo hanno visto esibirsi in Francia, Germania, Spagna, Cina, Malesia, Tailandia, Corea, Egitto, Algeria, Grecia e India, nonché in prestigiose sale italiane, sotto le bacchette di R. Muti, L. Mazel, D. Dini-Ciacci, S. Accardo, P. Olmi, M. Stefanelli, A. Borghese, L. Koenigs, G. Gelmetti, T. Severini, J. Kovacev, F. Rossi, Bundit Ungransee, D. Fasolis, Lu Jia, D.Giorgi, M Quarta, L. Maazel.
Ha eseguito registrazioni per la “Radio Suisse Romande”, la BBC gallese, e un dvd audio-video sui Trii per violino, violoncello e pianoforte di Haydn che ha inciso per la Rhona Classics insieme a S. Mullai e M. Palumbo.
Si esibisce in duo chitarra e violoncello, violoncello e violino, in Trio con pianoforte, ed in numerosi complessi da camera con particolare attenzione alla musica barocca e del Novecento, con i quali ha preso parte ad importanti Festival come “Festival Angelica” di Bologna, “Bologna Città della Cultura 2000″, “Festival Nuova Consonanza” di Roma, Forum Neues Musiktheater di Stoccarda, Sagra Musicale Malatestiana, Biennale Musica di Venezia 2009.
Membro del quintetto d’archi Nu Ork, nel 2005 si e’ esibito in numerosi anfiteatri greci e romani d’Italia fra i quali quelli di Pompei e Verona al fianco di Lucio Dalla.
Attualmente è primo violoncello dell’Orchestra “Bruno Maderna” di Forlì, e membro dell’ensemble di musica contemporanea Fontana Mix.
Col violoncello barocco collabora con Diego Fasolis e i Barocchisti di Lugano, Matteo Messori e la Cappella Augustana, Federico Ferri e L’Accademia degli Astrusi, L’Harmonicus Concentus, in formazioni da camera col violoncellista Mauro Valli e il violista Gianni Maraldi.
Suona:
violoncello italiano di Anonimo della prima metà del ’700
violoncello Custode Marcucci anno 1897



Condividi
Copyright ©  2011-2017  Nuove Tendenze
Codice Fiscale 97361110584 - P.IVA 09009871006

Logo realizzato da Franco Avitabile